West Rim

L'estate è arrivata e sapete bene cosa vuol dire: vacanze, relax in piscina, sorseggiare Mojito, sorvolare il Grand Canyon e assaporare lo sfarzo e il glamour della Strip di Las Vegas… A Las Vegas qualsiasi cosa e tutto ciò che desiderate fare è a portata di mano!

Las Vegas è un esempio perfetto di come tecnologia moderna e Madre Natura possano convivere in armonia e offrire ai visitatori le proprie bellezze. Nell'articolo di questo mese vi parlerò del Margine occidentale del Grand Canyon, dove potrete apprezzare tecnologia e natura insieme in un solo giorno!

Il margine occidentale si trova nella riserva dei Nativi Americani, di proprietà e governata dalla nazione Hualapai, ed è famoso soprattutto per i paesaggi naturali e lo Skywalk (vedi di seguito). I visitatori possono camminare fino alla sommità del margine occidentale e godere della vista del canyon sottostante da un'altezza di circa 1.200 metri fino al fiume Colorado. Il margine occidentale, sebbene sia meno ampio del margine meridionale, è comunque molto impressionante e la discesa verso il fondo del canyon è quasi completamente verticale.


Se avete intenzione di raggiungere il Margine occidentale in auto, tenete presente che il viaggio dura circa tre ore e gli ultimi quindici km vengono percorsi su strade sterrate, che richiedono una guida lenta. Se pensate invece di volare con noi in aereo o elicottero, il viaggio dura solo circa 35 minuti e include viste dall'alto lungo tutto il percorso.

Passiamo ora alle notizie interessanti!

I due punti panoramici principali del Margine occidentale sono Eagle Point e Guano Point.

Eagle Point trae il suo nome dalla formazione del canyon che assomiglia a un'aquila con le ali distese. E qui i visitatori troveranno lo Skywalk, famoso in tutto il mondo!


Skywalk a Eagle Point

Lo Skywalk, costruito e completato nel marzo del 2007, è diventato una delle attrazioni più famose del Margine occidentale, perché non ci sono molti altri posti nel mondo in cui è possibile camminare su un ponte di vetro a circa 1.200 metri di altezza da terra". Lo Skywalk a ferro di cavallo consente ai visitatori di "camminare sospesi in aria", perché la struttura di vetro è completamente trasparente e, lasciatemelo dire per esperienza, va percorso in fretta, soprattutto se, come me, soffrite di vertigini. Ma sono riuscito a completare tutto il percorso e sono felice di poterlo dire.

Guano Point


Suggerimento: gli oggetti personali, incluse le fotocamere, devono essere lasciati negli armadietti gratuiti disponibili all'ingresso dello Skywalk; ciò significa che non potrete scattare fotografie. Le fotografie verranno scattate da alcuni fotografi e potrete acquistarle presso il negozio di souvenir dello Skywalk al termine dell'esperienza.

A Eagle Point potrete assistere agli spettacoli dei danzatori e musicisti nativi Hualapai, che si esibiscono tutto il giorno. C'è inoltre un percorso circolare che comprende numerosi reperti storici delle tribù dei nativi americani sudoccidentali, con esempi originali di abitazioni e focolari. È affascinante!

Il secondo punto panoramico è Guano Point. Guano letteralmente significa "escrementi di pipistrello." Ma non lasciatevi impressionare, non troverete alcun escremento qui, potete credermi! Alla fine degli anni '50 verso il fondo del canyon fu scoperta una vecchia miniera contenente tutti i tipi di pipistrelli e naturalmente i loro escrementi. In seguito si capì che questo "guano" poteva essere un eccellente fertilizzante, quindi si iniziò l'estrazione di guano tramite teleferica lungo il Margine occidentale. Sebbene non sia più in uso, è possibile visitare ancora i resti della stazione della teleferica a Guano Point.


A Guano Point potrete inoltre salire su una formazione rocciosa circolare, in cima alla quale godrete di una delle viste panoramiche a 360 gradi più maestose del Margine occidentale del Grand Canyon. La salita a questa formazione circolare richiederà un po' di sforzo, perché non c'è alcun sentiero, ma ogni passo vale la pena. Fate attenzione a dove mettete i piedi se scegliete di salire!

Qui si trova un bar dove è possibile gustare pranzi barbecue all'aperto con vista dall'alto sul canyon.


"Grazie delle notizie storiche. Ora parliamo un po' dei tour?"


We have two tours available here at the West Rim. The Over the Edge Helicopter & Boat Tour takes visitors aboard our helicopter from the top of the canyon to the very bottom, where upon landing, visitors will board a smooth water pontoon boat operated by the Hualapai’s that goes up the Colorado River and gently drifts back down to the dock. This is a perfect opportunity for those that want to get a unique view of the canyon and to see the scale of its grandness. It’s fascinating to see it from the very top and then from the very bottom – something not many are able to do! After the pontoon boat trip, you will board the helicopter once more to fly back up to the heliport. This tour also includes the West Rim entrance fee as well, so that way, you’ll be able to board the bus that takes you to the aforementioned viewpoints!


L'altro tour si chiama "Volo in elicottero con ingresso Legacy". (Inserire il link al tour qui). Questo tour è simile al precedente, ma al posto della crociera sulla chiatta, prevede l'esplorazione a piedi della base del canyon prima di riprendere l'elicottero che vi riporterà sulla sommità del margine.

Il tour include inoltre il biglietto per il Margine occidentale (Legacy), che comprende il trasporto in autobus a Eagle Point e Guano Point.


"Fantastico! Quali sono quindi le opzioni per visitare il Margine occidentale?"

Ottima domanda! Dipende molto dalle preferenze e dal tempo a disposizione. Se avete tempo e possibilità di noleggiare un'auto, potete raggiungere facilmente il Margine occidentale in auto da Las Vegas in circa 3 ore. Se non volete guidare, sono disponibili tour in pullman e molti altri tour del Margine occidentale. Il tour in pullman dura complessivamente circa 12,5 ore dalla partenza al ritorno in hotel. È un lungo viaggio, ma certamente uno dei tour più popolari per raggiungere il canyon. Infine, naturalmente, offriamo voli in aereo ed elicottero. Da Las Vegas o Boulder City il volo (sola andata), dura solo circa 35-40 minuti. È sicuramente il modo più rapido e semplice di raggiungere il canyon!

Passiamo ora al mio argomento preferito (e spero anche il vostro). È il momento di:


Chiedi a un abitante locale

Vediamo a quali domande possiamo rispondere oggi! Desidero presentarvi Mark West. Mark è uno dei rappresentanti dell'assistenza clienti e agente di rampa sul Margine occidentale, e lavora con noi dal 2007. Conosce molto bene il Margine occidentale, quindi sentiamo cosa ha da dirci...


  1. Che tipo di tempo possono aspettarsi i visitatori?
  2. R. L'estate è come nel deserto, molto calda. Possono esserci nubi passeggere ma occorre portare con sé schermo solare, cappello, scarpe chiuse comode e molta acqua. Inverno e autunno sono stagioni molto più fresche e talvolta un po' ventose. L'inverno è freddo, quindi occorre ricordarsi di portare una giacca pesante e guanti!

  3. Che tipo di animali selvatici è possibile vedere nel Margine occidentale?
  4. R. Ho visto condor, civette, scoiattoli, topi, bighorn del deserto, iguane, gechi, tarantole, scorpioni e una volta all'anno vedo volare un gabbiano. Quando vedo quel gabbiano solitario mi chiedo come abbia fatto ad arrivare qui, ma non gliel'ho mai chiesto.

  5. Qual è il momento migliore per una visita?
  6. R. Primavera o autunno. Il tempo durante queste stagioni è più mite. In primavera può capitare di vedere fiori selvatici sbocciare nel deserto e in autunno le temperature sono molto più basse.

  7. Qual è il modo migliore per raggiungere il Margine occidentale?
  8. R. In volo, di sicuro. La vista del canyon dall'alto è uno spettacolo per pochi e volando si arriva molto più rapidamente. Decollando da Las Vegas il volo dura solo circa 35 minuti.

  9. Quale punto panoramico consiglia a chi ha tempo di visitarne uno solo?
  10. R. Credo dipenda dalle preferenze di ognuno. Da Guano Point c'è una vista magnifica del fiume Colorado ed è possibile salire sulla formazione rocciosa circolare per viste panoramiche a 360 gradi. Eagle Point è fantastico, soprattutto per la formazione rocciosa che assomiglia a un'aquila con le ali distese, e per gli amanti del brivido, c'è il famoso Skywalk.

  11. Il Margine occidentale è molto affollato, dato che è così vicino a Las Vegas?
  12. R. Nei weekend è meno affollato, ma molta gente viene qui per visitare il Grand Canyon e il luogo non è molto ampio.

  13. Come si pronuncia la parola Hualapai?
  14. R. Ua-La-Pai.

  15. Qual è la differenza principale in termini di vista e panorama tra il Margine occidentale e il Margine meridionale? R. Il Margine meridionale è più ampio, molto alberato e ricco di animali selvatici.
  16. I punti panoramici sono dotati di guardrail e di strade pavimentate e marciapiedi. Il Margine occidentale è più naturale, più simile al deserto e senza guardrail ai punti panoramici. La fauna del Margine occidentale non è così variegata come nel Margine meridionale.


Grazie per la disponibilità, Mark, e per le informazioni!

Se avete altre domande di carattere generale a cui non avete trovato risposta, fate clic qui.

Dunque, per adesso è tutto, ma torna a consultare regolarmente il sito per conoscere le ultime novità!